PNL: cos’è?

La PNL (Programmazione Neuro Linguistica) o in inglese NLP (Neuro Linguistic Programming) viene descritta dai suoi co-fondatori, Richard Bandler e John Grinder, come un atteggiamento, una metodologia e una tecnologia.

Dopo averla studiata ed essere stati certificati a livello internazionale come Trainer, noi l’abbiamo applicata nel lavoro e nella vita privata con enormi successi. E oggi la insegniamo attraverso i corsi ufficiali riconosciuti dalla Society of NLP del Dott. Richard Bandler.

La PNL è un atteggiamento caratterizzato da curiosità e desiderio di imparare le abilità necessarie a comprendere noi stessi e gli altri. È guardare alla vita come una rara opportunità per apprendere.

La PNL è una metodologia che consente di “modellare” (nel senso di osservare e riprodurre i comportamenti efficaci) le persone che si sono distinte nel proprio ambito. Basandosi sul principio che ogni comportamento ha una struttura, questa struttura può essere estrapolata, imparata, insegnata e anche cambiata e migliorata. Siamo così in grado di sapere che cosa sarà più utile ed efficace.

La PNL è una tecnologia che racchiude in sé sistemi e abilità che consentono di organizzare le informazioni e le percezioni in modo da raggiungere risultati migliori e di migliorare la qualità della vita.

Questa è la definizione della PNL , che riteniamo più utile a comprendere che cos’è: La PNL è un atteggiamento che ha a che fare con la curiosità, col voler sapere le cose, col voler essere capaci di influire sulle cose, e voler essere capaci di influirvi in modo che valga la pena di farlo.

Leggi tutto “PNL: cos’è?”

Corso: Migliora subito le tue relazioni

Che ci troviamo a casa o al lavoro, con amici, con i colleghi, con la famiglia o con perfetti sconosciuti, le relazioni sono la chiave per una vita di successo e di soddisfazioni.

Puoi raggiungere gli obiettivi più ambiziosi della tua vita, ma se non hai persone con cui condividere le tue gioie e i tuoi successi, la tua vita perde il suo valore. Inoltre, in ambito professionale, difficilmente riuscirai ad incrementare il tuo business, se non sei in grado di comunicare con i tuoi colleghi, di creare un team affiatato e collaborativo, di negoziare e di vendere il tuo punto di vista.

Quando, invece, migliorano le tue relazioni lavorative, i tuoi obiettivi si concretizzano con molta più facilità, il tuo fatturato aumenta e il tuo livello di soddisfazione cresce, generando effetti positivi anche nella tua vita personale, in un circolo virtuoso che si autoalimenta!

Data l’importanza delle relazioni e il profondo impatto che esse hanno su tutti gli altri aspetti della vita, abbiamo deciso di creare una giornata formativa full immersion interamente dedicata alle relazioni!

In questo corso imparerai a:

Costruire un ponte di comunicazione con gli altri.
Allinearti al mondo interiore del tuo interlocutore.
Sviluppare empatia e abilità d’osservazione.
Potenziare l’abilità di negoziazione.
Costruire relazioni significative, passando dall’io al noi.

Come? Esercitandoti concretamente in aula sulle strategie che sappiamo essere più efficaci nel migliorare da subito le relazioni.

1. In primis, lavoreremo gli aspetti principali della comunicazione, vedendo insieme cosa funziona e cosa invece bisogna assolutamente evitare.

Leggi tutto “Corso: Migliora subito le tue relazioni”

Basi di PNL a Napoli

Viste le numerose richieste di corsi introduttivi sulla Programmazione Neuro-Linguistica, abbiamo deciso di portare il corso BASI DI PNL anche a Napoli.

Hai presente quando ti impegni per esprimere al meglio la tua idea o ragionamento ma non riesci a farti capire come vorresti? È l’altro ad avere problemi di comprensione o ci sono dei presupposti comunicativi che ancora non conosci?
Al corso BASI DI PNL, lo scoprirai.

Hai presente quando parli, parli e parli, ma l’atro continua a non darti fiducia?
È solo una questione di contenuto o ci sono altri sistemi che ancora non conosci?
Al corso BASI DI PNL, lo scoprirai.

Hai presente quando ti senti sfiduciato, demotivato o nervoso e non sai come fare per riprenderti e focalizzare le tue energie su ciò che vuoi fare? 
È solo un caso il sentirti più o meno motivato, o sotto si nasconde qualche altro meccanismo? 
Al corso BASI DI PNL, lo scoprirai.

E se potessi scegliere, in linea con il tuo obiettivo, l’emozione più utile da provare in quel momento?
Illusione o… strategia?
Al corso BASI DI PNL, lo scoprirai.

Il corso BASI DI PNL racchiude le potenti strategie di base della Programmazione Neuro-Linguistica che ti serviranno per non lasciare più nulla al “caso”, per settare la tua mente sui risultati che vuoi ottenere e per evitare tutte quelle frustrazioni che si provano quando ciò che si verifica non è proprio come avresti voluto.

Le strategie della PNL sono nate grazie all’opera di R.Bandler e J.Grinder che hanno avuto la geniale idea di modellare i “maghi della terapia”: F.Perls, V.Satir e M.Erickson. Che significa che li hanno modellati? Significa che si sono posti questa domanda:

Perché questi terapeuti, a differenza dei loro colleghi, riescono a raggiungere straordinari risultati con le persone? COME ci riescono?

Leggi tutto “Basi di PNL a Napoli”

Perché formarsi con noi di Coaching PNL & Training?

In questo post vogliamo dare una risposta esauriente ad una domanda che in molti ci pongono quando ci contattano per i nostri corsi di formazione: perché scegliere noi per la formazione?

I motivi per sceglierci sono tanti, eccoli qui di seguito elencati!

Siamo disponibili: se ci fai una domanda, se ci scrivi o ci contatti telefonicamente, noi ci siamo e rispondiamo anche molto velocemente. Ci piace stare con i partecipanti e non ci tiriamo indietro quando c’è da fare qualcosa in più del previsto.

Siamo competenti: questo non lo diciamo noi, ma le persone che ci hanno conosciuto in aula. Ogni volta che ci fanno i complimenti è per noi il carburante aggiuntivo per proseguire sulla strada intrapresa e migliorarci ancora.

Siamo dei coach e formatori esperti: abbiamo maturato tantissime ore di esperienza specifica, sia con le persone che con le aziende. Svolgiamo circa 35 weekend di formazione all’anno!

Il benessere del CLIENTE per noi è fondamentale.

In tutto il nostro agire quotidiano, salvaguardiamo il benessere del cliente per farlo sentire il fulcro dei nostri processi. A differenza di altre realtà molto commerciali, che chiamano il cliente e le persone in ogni momento (anche un istante dopo aver compilato un semplice form online) noi trattiamo benissimo sia chi ci ha già scelto, sia chi ancora ci deve scegliere. E questo, non lo diciamo noi, ce lo dicono le persone che subiscono quel tipo di approccio commerciale.

Facciamo CORSI DI FORMAZIONE e non eventi formativi.

Leggi tutto “Perché formarsi con noi di Coaching PNL & Training?”

Sports Performance Coaching: allenare la mente per vincere

Lo Sports Performance Coaching si rivolge al mondo degli allenatori, delle squadre, dei singoli atleti, professionisti e amatori, e a tutti coloro che operano nel mondo dello sport.

Se anche tu sei uno sportivo, e quindi ti occupi o ti diverti a fare sport, perché magari sei un professionista o ti diletti a praticare attività sportiva, sei impegnato quotidianamente a migliorare la tua prestazione. Oppure, se sei un allenatore, e quindi aiuti gli atleti e le squadre a sfruttare meglio il loro potenziale, continua a leggere questo articolo perché vedremo quanto è importante la preparazione mentale.

E, iniziamo a farlo partendo dalle parole di chi viene definito il padre del coaching moderno, cioè Timothy Gallwey:

“Ogni sforzo umano impegna due arene: quella esterna e quella interna. Il gioco esterno è giocato contro ostacoli esterni (l’avversario) e per raggiungere un obiettivo. Il gioco interiore avviene all’interno della mente e si gioca contro ostacoli autoimposti (paura, insicurezza, dialogo interno depotenziante, convinzioni limitanti e mancanza di concentrazione), che impediscono ad un individuo o un gruppo di accedere al loro pieno potenziale.” 

Infatti, in ambito sportivo, chiunque voglia ottenere performance di alto livello ed emergere deve ottimizzare l’allenamento mentale, tecnico-tattico e fisico.

L’aspetto mentale può influire e compromettere la performance rendendo meno efficaci gli altri aspetti, oppure può sostenerli e consentire di esprimerli al meglio, innalzando il livello della prestazione, come puoi vedere dal “Triangolo della Performance”.

Lavorando da diverso tempo con gli sportivi professionisti e non, ci siamo resi conto che non si può prescindere da alcuna di queste, perché le persone ottengono i loro migliori risultati solo quando sono tutte al massimo livello.

Leggi tutto “Sports Performance Coaching: allenare la mente per vincere”

5 miti da sfatare sulla PNL

La PNL, un’affascinante ed utile disciplina che, per molti, è ancora avvolta dal mistero!

Ci sono tanti pregiudizi e false credenze che circolano ancora sulla Programmazione Neuro-Linguistica. Perché?

Perché è una disciplina relativamente giovane, nata negli anni ’70 in America e diffusa in Italia, nella seconda metà degli anni ’80.

Perché, agli esordi, è stata utilizzata nell’ambito delle vendite ed è stata, pertanto, vista in malo modo dai più.

Perché in tanti ancora ignorano cosa sia.

Perché alcuni si improvvisano esperti di PNL, solo dopo aver letto qualche libro, e fanno, purtroppo, una pessima pubblicità ad una disciplina che ha un enorme valore.

Dati questi motivi, vogliamo sfatare 5 miti che circolano sulla PNL: 

1. La PNL è un metodo truffaldino per i venditori. Falso.

La vera PNL nasce con lo scopo di rendere libere le persone, non di truffarle. Questa falsa credenza è dovuta al fatto che la PNL è nata nell’ambito della vendita ed è stata mal utilizzata da persone che hanno preso 4/5 tecniche della PNL e le hanno applicate per scopi poco etici.

Il problema di questo non è dovuto alla PNL, ma a chi l’ha utilizzata in modo distorto! Qualsiasi strumento può essere positivo o negativo, dipende da come lo utilizzi. Il coltello è utilissimo, la questione è se lo utilizzi per tagliare la carne o per accoltellare qualcuno! 
Ad oggi la PNL è utilizzata in tanti contesti diversi, in ambito aziendale, life, sportivo e di team, per aiutare le persone a stare bene, a potenziare le proprie performances e raggiungere i propri obiettivi.

Leggi tutto “5 miti da sfatare sulla PNL”

Hai un mindset statico o dinamico?

Ti sei mai chiesto che tipo di mindset o atteggiamento mentale hai? E se questo è statico o dinamico?

Se ancora non ti sei posto queste due domande, ti invitiamo a farlo leggendo questo articolo. Perché, essere consapevole delle risposte è fondamentale per esprimerti al meglio in ciò che fai ed essere felice.

Spesso il senso comune e la cultura dominante considerano il talento come qualcosa di innato ed il potenziale come qualcosa che si forma e si consolida nei primi anni della nostra vita.

Le nuove ricerche nel campo neuro-scientifico mettono sempre più in discussione queste convinzioni.

In effetti, ciò che tu sei e quello che ottieni non è solo frutto delle tue abilità innate, ma soprattutto del modo in cui ti approcci ai tuoi obiettivi.  Le qualità, le attitudini di base e la forma mentis con cui vedi te stesso e il mondo non sono infatti da considerare come elementi ereditari e immutabili, ma possono essere modificati con il tempo e l’impegno.

E il modo in cui interpreti le difficoltà e la strada per realizzare al meglio il tuo potenziale sono sotto la tua responsabilità e, quindi, sono il frutto del tuo impegno.

E, quindi:

Perché non raggiungi gli obiettivi che ti prefiggi?

Quale atteggiamento mentale ti consente di esprimere tutto il tuo potenziale?

Come fare per cambiare il tuo atteggiamento mentale?

Si tratta di modificare la tua forma mentis da statica a dinamica, ovvero di considerare che le capacità si possono acquisire e sviluppare lungo tutta la tua vita fino a raggiungere risultati inaspettati. 

Ecco quali sono le principali caratteristiche e i modi di pensare di un MINDSET STATICO:

Il fallimento è il limite delle mie capacità.
Io sono bravo o meno a fare qualcosa.
Non mi piace essere sfidato.
Posso farlo oppure no.
Le mie capacità sono immutabili.
Il mio potenziale è predeterminato.
Quando sono frustrato, mi arrendo.
Il feedback e la critica sono personali.
Mi baso su quello che so.

Questo tipo di mentalità statica influenza il modo in cui interpreti il mondo e le situazioni che vivi, mettendoti in una posizione giudicante e ripetitiva che, senza scampo, ti porta a fallire i tuoi obiettivi.

Leggi tutto “Hai un mindset statico o dinamico?”

Dove stai ponendo il tuo focus?

Cos’è il focus?

È la capacità del tuo cervello di concentrarsi su qualcosa di specifico.

Questa capacità è collegata ad un sistema che è presente nel tuo cervello: il S.A.R., il sistema di attivazione reticolare che ha il compito di selezionare le informazioni rilevanti per te.

È il tuo mirino mentale che determina ciò su cui poni la tua attenzione. Il tuo cervello, anche in questo momento, è bombardato da miliardi di informazioni e non può far a meno di selezionare dove focalizzarsi, eliminando le informazioni considerate superflue e concentrandosi su quelle importanti.

Ad esempio, ti è capitato di comprare un vestito, una macchina, un oggetto… e poi di vederlo ovunque? Oppure di vedere continuamente donne incinte, dopo aver scoperto di esserlo? Quelle cose e/o persone erano intorno a te anche prima, ma ora le noti perché sono diventate tue, perché dai loro importanza e poni su di esse il tuo focus!

E come fa il tuo S.A.R. a distinguere le informazioni superflue da quelle importanti?

Collegandosi delle tue convinzioni.

Cioè, se tu sei convinto che la giornata andrà storta, il tuo S.A.R. selezionerà tutto ciò che non va durante la giornata!
Al contrario, se sei convinto che la giornata andrà alla grande, il tuo S.A.R. ti farà balzare agli occhi tutto ciò che va alla grande durante la giornata! 

Meccanismo semplice e potente.

Se così stanno le cose… vuol dire che devi stare molto attento a cosa pensi, perché:

Qualsiasi cosa su cui  ti focalizzi, cresce!

Più ti focalizzi sul negativo, più lo troverai nella tua vita.
Più ti focalizzi sul positivo, più lo troverai nella tua vita.

Leggi tutto “Dove stai ponendo il tuo focus?”

5 passi per superare la paura di parlare in pubblico

Il solo pensiero di parlare il pubblico mi terrorizza! :/
Vorrei tanto fare quella presentazione, ma non riesco a stare tranquillo e la paura mi immobilizza.
Gli altri mi giudicheranno, andrà male, non lo posso fare.

Quante occasioni perse per la paura! Quante presentazioni e progetti bloccati, quanta potenzialità sprecata.

Tantissime persone hanno grandi progetti, desiderano presentare le proprie idee ad un pubblico, costruire relazioni, farsi conoscere, ottenere prestigio e potere, ma non riescono a concretizzare questi progetti per la paura di parlare in pubblico!

Se hai paura di parlare in pubblico, tranquillo, non sei il solo. Dalle ricerche è emerso che che la paura di parlare in pubblico è addirittura superiore a quella della morte! Non male, eh? ?

In effetti, come dice il filosofo Epicuro:

La morte non è nulla per noi, perché quando ci siamo noi, non c’è la morte e quando c’è la morte noi non siamo più.

Al contrario, quando c’è la paura di parlare in pubblico, tu ci sei eccome! 

Qual è la causa principale della paura di parlare in pubblico?

Leggi tutto “5 passi per superare la paura di parlare in pubblico”

Il linguaggio della menzogna, aspetti generali

Quando abbiamo studiato il linguaggio del corpo e le microespressioni facciali abbiamo fatto una scoperta sconcertante: non esistono segnali di menzogna!

E sì, purtroppo è così! Il naso di Pinocchio non esiste! Ovvero, non esiste nessun segnale così netto che possa sgamare un comportamento menzognero. Questo è uno dei primi concetti che spieghiamo nel nostro master in comunicazione non verbale. Quello che la ricerca scientifica ha evidenziato, insieme all’esperienza pratica di agenti speciali molto abili negli interrogatori, è che esistono molti INDIZI di menzogna, come: alcuni segnali non verbali, espressioni e microespressioni facciali. Nessuno di questi, però, preso singolarmente può dirci con certezza che ci troviamo davanti a una bugia.

Ed è quello che insegniamo: “Mai prendere per buono un unico segnale, ma una volta che un segnale ci indica qualcosa bisogna andare a cercarne altri che ci possano confermare quell’intuizione!”

Detto questo, ne consegue che individuare le bugie è un compito molto complesso, richiede non solo la conoscenza dei segnali che individuano un’incongruenza, tra quello che si dice con le parole rispetto al linguaggio non verbale e paraverbale, ma anche la conoscenza del comportamento usuale e la personalità di chi abbiamo di fronte.

Mentire richiede diverse attività o se vuoi “abilità”, come: pensare e raccontare la dinamica degli eventi, la sequenza temporale e quella spaziale della bugia; e chiaramente la soppressione e la dissimulazione delle emozioni, tipicamente senso di colpa e paura, e dello stress derivante il dire bugie.

Leggi tutto “Il linguaggio della menzogna, aspetti generali”