PNL: cos’è?

La PNL (Programmazione Neuro Linguistica) o in inglese NLP (Neuro Linguistic Programming) viene descritta dai suoi co-fondatori, Richard Bandler e John Grinder, come un atteggiamento, una metodologia e una tecnologia.

Dopo averla studiata ed essere stati certificati a livello internazionale come Trainer, noi l’abbiamo applicata nel lavoro e nella vita privata con enormi successi. E oggi la insegniamo attraverso i corsi ufficiali riconosciuti dalla Society of NLP del Dott. Richard Bandler.

La PNL è un atteggiamento caratterizzato da curiosità e desiderio di imparare le abilità necessarie a comprendere noi stessi e gli altri. È guardare alla vita come una rara opportunità per apprendere.

La PNL è una metodologia che consente di “modellare” (nel senso di osservare e riprodurre i comportamenti efficaci) le persone che si sono distinte nel proprio ambito. Basandosi sul principio che ogni comportamento ha una struttura, questa struttura può essere estrapolata, imparata, insegnata e anche cambiata e migliorata. Siamo così in grado di sapere che cosa sarà più utile ed efficace.

La PNL è una tecnologia che racchiude in sé sistemi e abilità che consentono di organizzare le informazioni e le percezioni in modo da raggiungere risultati migliori e di migliorare la qualità della vita.

Questa è la definizione della PNL , che riteniamo più utile a comprendere che cos’è: La PNL è un atteggiamento che ha a che fare con la curiosità, col voler sapere le cose, col voler essere capaci di influire sulle cose, e voler essere capaci di influirvi in modo che valga la pena di farlo.

Leggi tutto “PNL: cos’è?”

Come fai a sapere se sai comunicare bene? PNL e comunicazione

Che tu sia un commerciale, un manager, un insegnante, un allenatore, un genitore, un professionista nel tuo settore, c’è un’abilità che è alla base dei tuoi successi: la comunicazione efficace.

La capacità di influenzare positivamente gli altri e motivare le altre persone e di far percepire in modo efficace il tuo punto di vista, rappresentano le chiavi del successo in quasi ogni campo della vita (professionale e personale). 

Cosa significa, realmente, comunicare?

Tante persone continuano ancora a sottovalutare l’abilità comunicativa perché credono che comunicare significhi semplicemente parlare. Non è così. Parlare è un’attività che facciamo di default e che ci è stata donata al momento della nascita. Comunicare è tutt’altra cosa. Significa:

Essere consapevoli dell’obiettivo comunicativo
Allinearsi all’interlocutore 
Raggiungere il risultato comunicativo 

1. Essere consapevoli dell’obiettivo comunicativo. Non so se ne sei consapevole, ma ci sono diversi obiettivi nella comunicazione! Possono essere: trasmettere informazioni; conoscersi; trascorrere del tempo piacevole; persuadere; accrescere l’intimità; vendere; far accettare un’idea; divertirsi etc.

Quindi, se non sei prima consapevole di ciò che vuoi raggiungere parlando, non puoi renderti conto se sei riuscito a portare a casa l’obiettivo oppure no! Come si suol dire, non hai un criterio di misurazione. Se volevi convincere qualcuno e, dopo averci parlato, non l’hai convinto, non hai raggiunto il tuo obiettivo comunicativo. Se volevi trascorrere semplicemente del tempo piacevole con amici e, invece, sono scattati litigi, non hai raggiunto l’obiettivo. Se volevi trasmettere informazioni e l’altra persona non ti ha capito, non hai raggiunto l’obiettivo.

2. Allinearsi all’interlocutore. Dopo aver preso consapevolezza del tuo obiettivo comunicativo, la seconda cosa che devi assolutamente imparare per essere efficace nella comunicazione è allinearti al tuo interlocutore. 

Leggi tutto “Come fai a sapere se sai comunicare bene? PNL e comunicazione”

Corso: Migliora subito le tue relazioni

Che ci troviamo a casa o al lavoro, con amici, con i colleghi, con la famiglia o con perfetti sconosciuti, le relazioni sono la chiave per una vita di successo e di soddisfazioni.

Puoi raggiungere gli obiettivi più ambiziosi della tua vita, ma se non hai persone con cui condividere le tue gioie e i tuoi successi, la tua vita perde il suo valore. Inoltre, in ambito professionale, difficilmente riuscirai ad incrementare il tuo business, se non sei in grado di comunicare con i tuoi colleghi, di creare un team affiatato e collaborativo, di negoziare e di vendere il tuo punto di vista.

Quando, invece, migliorano le tue relazioni lavorative, i tuoi obiettivi si concretizzano con molta più facilità, il tuo fatturato aumenta e il tuo livello di soddisfazione cresce, generando effetti positivi anche nella tua vita personale, in un circolo virtuoso che si autoalimenta!

Data l’importanza delle relazioni e il profondo impatto che esse hanno su tutti gli altri aspetti della vita, abbiamo deciso di creare una giornata formativa full immersion interamente dedicata alle relazioni!

In questo corso imparerai a:

Costruire un ponte di comunicazione con gli altri.
Allinearti al mondo interiore del tuo interlocutore.
Sviluppare empatia e abilità d’osservazione.
Potenziare l’abilità di negoziazione.
Costruire relazioni significative, passando dall’io al noi.

Come? Esercitandoti concretamente in aula sulle strategie che sappiamo essere più efficaci nel migliorare da subito le relazioni.

1. In primis, lavoreremo gli aspetti principali della comunicazione, vedendo insieme cosa funziona e cosa invece bisogna assolutamente evitare.

Leggi tutto “Corso: Migliora subito le tue relazioni”

Ecco i 3 problemi che il coaching ti risolve

Coaching, parola tanto abusata quanto sconosciuta!

Negli ultimi anni c’è stato un boom di coach, in qualsiasi ambito. E, proprio per questo, tante persone si sono sentite confuse, non riuscendo a focalizzare bene questa figura professionale e la disciplina del coaching.

Per chiarirti le idee, più che darti le classiche definizioni di coaching che puoi trovare anche su wikipedia, vogliamo elencarti 3 problemi principali che il coaching è in grado di risolverti! Possiamo dirtelo perché lavoriamo come Coach e con la scuola Coaching PNL & Training vediamo gli immediati benefici che questa fantastica disciplina genera nei partecipanti!

1. MANCANZA DI STRUTTURA. Tante persone, troppe ancora, parlano senza avere una struttura chiara che vada ad analizzare il problema e a risolverlo. Soprattutto in ambito professionale, in un meeting aziendale, in una riunione di condominio, in un lavoro di team o in un “semplice” confronto, le persone si concentrano sulle lamentele e su ciò che non funziona, perdendo tempo e risorse preziose in sproloqui verbali che non portano a nessuna soluzione. Ti sarà capitato anche a te di dire: “Tutto questo tempo a parlare… e poi?” oppure: “Tante chiacchiere per niente” o ancora: “Alla fine non sono riuscito ad arrivare alla conclusione sperata.”

Il problema è che se non hai una struttura di riferimento, non riuscirai mai a comprendere a fondo il problema, vagliare le possibili alternative,  e arrivare ad un risultato concreto! Oppure potrai arrivarci, ma sprecando tanto tempo inutilmente che potresti ottimizzare utilizzando i 2 potenti modelli del coaching: GROW ed EXACT.

Leggi tutto “Ecco i 3 problemi che il coaching ti risolve”

Come avere risultati migliori? La strategia del come se

Come avere risultati migliori?

Come acquisire abitudini migliori?

Come diventare una persona migliore?

Come vedi, tutte queste domande iniziano con la parola come. Il come è essenziale perché implica il passaggio dal problema alla soluzione.

Tante persone restano incastrate sempre nello stesso punto perché, anziché porsi domande che iniziano con il come, si pongono domande che iniziano con il PERCHÈ!

Perché proprio a me?

Perché sono sfortunato?

Perché ce l’hanno con me?

Perché mi trovo in questa situazione di merda?

Le domande che iniziano con il perché ti fanno rimanere sul problema, amplificando la tua frustrazione, il tuo nervosismo, la tua rabbia verso te stesso e il mondo. Sono domande che non ti servono!

Come insegna Einstein:

Non puoi risolvere un problema con lo stesso tipo di pensiero che hai usato per crearlo.

A te serve la soluzione!

E la soluzione a qualsiasi problema la trovi solo quando inizi a porti le domande che iniziano dal come.

Leggi tutto “Come avere risultati migliori? La strategia del come se”

Come ottenere il massimo dai propri collaboratori grazie al Coaching

In un mondo in cui l’evoluzione tecnologica, culturale e sociale ha raggiunto ritmi sempre più alti, per le aziende nascono sfide sempre più competitive (vedi l’ultima impresa “SpaceX” di Elon Musk).

Per stare al passo con i tempi e superare queste ardue prove, il Manager di oggi deve avere al suo seguito un Team di collaboratori preparato e, soprattuto, motivato nel perseguire lo scopo e gli obiettivi aziendali.

La motivazione è qualcosa che nasce e si alimenta nel cuore e nella mente delle persone.

Per far trovare la motivazione ai propri collaboratori non è più sufficiente adottare i vecchi schemi di management come: il classico “bastone e carota”, il premio per il raggiungimento di un risultato o l’inondare gli uffici di frasi fatte come “se vuoi, puoi”.

Tutti questi sistemi hanno effetti a breve termine e non consentono al collaboratore di trovare la propria motivazione ed esprimere al massimo il proprio potenziale. 

Richiamando le parole dell’autorevole Henry Ford:

“Mettersi insieme è un inizio, rimanere insieme è un progresso, lavorare insieme è un successo.

La sfida del Manager contemporaneo è riuscire a creare con i propri collaboratori la giusta alchimia, realizzando un progetto a lungo termine puntando sul potenziale che ogni singola persona può esprimere.

E la soluzione è a portata di mano. Qual è? È il Coaching!

Finalmente anche in Italia la metodologia del Coaching si sta diffondendo a macchia d’olio, riscuotendo un inevitabile successo. Successo incentrato sulla sua semplicità e, soprattutto, sul totale cambiamento di visione della persona, non più legata alle prestazioni bensì al suo potenziale.

Timothy Gallwey, padre del Coaching moderno, ha individuato la soluzione nell’essenza del Coaching perché spostando il focus sul potenziale e lavorando sulla sua massima espressione, è possibile ottenere da ogni persona la massimizzazione delle proprie prestazioni. 

Come fare per ottenere questo risultato?

Leggi tutto “Come ottenere il massimo dai propri collaboratori grazie al Coaching”

Basi di PNL a Napoli

Viste le numerose richieste di corsi introduttivi sulla Programmazione Neuro-Linguistica, abbiamo deciso di portare il corso BASI DI PNL anche a Napoli.

Hai presente quando ti impegni per esprimere al meglio la tua idea o ragionamento ma non riesci a farti capire come vorresti? È l’altro ad avere problemi di comprensione o ci sono dei presupposti comunicativi che ancora non conosci?
Al corso BASI DI PNL, lo scoprirai.

Hai presente quando parli, parli e parli, ma l’atro continua a non darti fiducia?
È solo una questione di contenuto o ci sono altri sistemi che ancora non conosci?
Al corso BASI DI PNL, lo scoprirai.

Hai presente quando ti senti sfiduciato, demotivato o nervoso e non sai come fare per riprenderti e focalizzare le tue energie su ciò che vuoi fare? 
È solo un caso il sentirti più o meno motivato, o sotto si nasconde qualche altro meccanismo? 
Al corso BASI DI PNL, lo scoprirai.

E se potessi scegliere, in linea con il tuo obiettivo, l’emozione più utile da provare in quel momento?
Illusione o… strategia?
Al corso BASI DI PNL, lo scoprirai.

Il corso BASI DI PNL racchiude le potenti strategie di base della Programmazione Neuro-Linguistica che ti serviranno per non lasciare più nulla al “caso”, per settare la tua mente sui risultati che vuoi ottenere e per evitare tutte quelle frustrazioni che si provano quando ciò che si verifica non è proprio come avresti voluto.

Le strategie della PNL sono nate grazie all’opera di R.Bandler e J.Grinder che hanno avuto la geniale idea di modellare i “maghi della terapia”: F.Perls, V.Satir e M.Erickson. Che significa che li hanno modellati? Significa che si sono posti questa domanda:

Perché questi terapeuti, a differenza dei loro colleghi, riescono a raggiungere straordinari risultati con le persone? COME ci riescono?

Leggi tutto “Basi di PNL a Napoli”

Perché formarsi con noi di Coaching PNL & Training?

In questo post vogliamo dare una risposta esauriente ad una domanda che in molti ci pongono quando ci contattano per i nostri corsi di formazione: perché scegliere noi per la formazione?

I motivi per sceglierci sono tanti, eccoli qui di seguito elencati!

Siamo disponibili: se ci fai una domanda, se ci scrivi o ci contatti telefonicamente, noi ci siamo e rispondiamo anche molto velocemente. Ci piace stare con i partecipanti e non ci tiriamo indietro quando c’è da fare qualcosa in più del previsto.

Siamo competenti: questo non lo diciamo noi, ma le persone che ci hanno conosciuto in aula. Ogni volta che ci fanno i complimenti è per noi il carburante aggiuntivo per proseguire sulla strada intrapresa e migliorarci ancora.

Siamo dei coach e formatori esperti: abbiamo maturato tantissime ore di esperienza specifica, sia con le persone che con le aziende. Svolgiamo circa 35 weekend di formazione all’anno!

Il benessere del CLIENTE per noi è fondamentale.

In tutto il nostro agire quotidiano, salvaguardiamo il benessere del cliente per farlo sentire il fulcro dei nostri processi. A differenza di altre realtà molto commerciali, che chiamano il cliente e le persone in ogni momento (anche un istante dopo aver compilato un semplice form online) noi trattiamo benissimo sia chi ci ha già scelto, sia chi ancora ci deve scegliere. E questo, non lo diciamo noi, ce lo dicono le persone che subiscono quel tipo di approccio commerciale.

Facciamo CORSI DI FORMAZIONE e non eventi formativi.

Leggi tutto “Perché formarsi con noi di Coaching PNL & Training?”

Il fallimento per apprendere più rapidamente

Nel primo giorno del PNL Practitioner, il primo livello di specializzazione in Programmazione Neuro-Linguistica, quandospieghiamo i presupposti della PNL e citiamo che: “Non esiste fallimento, ma solo feedback!” molti corsisti restano increduli. Eppure è così! Non c’è storia di vera crescita, personale, professionale o sportiva, che non sia stata costruita attraverso errori, sconfitte, delusioni e fallimenti! 

In questo post ti raccontiamo un successo sportivo nato proprio da un fallimento! Troviamo che le metafore sportive siano molto indicative e preziose anche per la vita e poi, come mental coach sportivitutti i giorni vediamo come un fallimento o un errore di un atleta, opportunamente ristrutturato, può fare la differenza tra rimanere un abile sportivo amatoriale o diventare un campione di successo!

Nadal chi?
Nel 1999 un giovanissimo Rafael Nadal ha tredici anni e perde la semifinale del torneo di tennis Petits As, un campionato del mondo per giocatori dai dodici ai quattordici anni. Chi lo batte, e che poi vincerà il torneo, è il suo coetaneo francese Richard Gasquet. I due hanno la stessa corporatura, ma gli esperti affermano che Gasquet è ad un tale livello che nessun altro giocatore, così giovane, ha mai raggiunto prima. A nove anni era già sulla copertina di Tennis Magazine!

Nadal, dopo essersi congratulato con il suo avversario francese, si lascia cadere sulla sedia, deluso e frastornato!

Leggi tutto “Il fallimento per apprendere più rapidamente”

Quanto costa diventare coach professionista?

È una delle domande che riceviamo maggiormente! La riceviamo in aula mentre eroghiamo i corsi del percorso per diventare un coach professionista, la riceviamo via email e la riceviamo quasi ogni volta che qualche cliente potenziale chiama il numero verde della nostra scuola di formazione.

Ci è parso più che giusto scriverci un post, per rispondere, in modo più articolato, ad una domanda molto frequente!

Iniziamo col dire che con la parola “costo” non vogliamo assolutamente prendere in considerazione la cosa solamente dal punto di vista finanziario! Ci sono cose che valgono molto più del denaro, come ad esempio il tempo. Ci piace poi trasformare la parola “costo” in investimento! Già, per diventare un coach professionista e quindi aiutare se stessi e gli altri a raggiungere i propri obiettivi, a fare chiarezza su cosa è davvero importante e, in definitiva, a vivere una vita migliore, è di investimento che bisogna iniziare a parlare!

Prima di dare un po’ di numeri concreti, in termini di tempo e risorse economiche, per diventare un coach professionista, è quantomeno indispensabile capire di cosa stiamo parlando! Nel mare magnum della formazione, nostrana ed estera, esistono decine di corsi che hanno nel proprio nome la parola coach / coaching, ma questo non garantisce assolutamente che una volta frequentato tu possa essere un coach e farne addirittura una professione. Quando parliamo di come si diventa e quanto bisogna investire per diventare un coach professionista, ci stiamo riferendo esclusivamente ai percorsi riconosciuti dalle associazioni di categoria, che in base alla legge n. 4/2013, sono chiamate a far rispettare scuole, corsisti e futuri coach, tutta una serie di regole deontologiche e di codici di condotta, affinché al cliente finale sia garantita un minimo di professionalità.

Ci sono poche strade, e assolutamente nessuna scorciatoia, che portano ad essere un Coach accreditato, riconosciuto come professionista!

Leggi tutto “Quanto costa diventare coach professionista?”