Perché formarsi con noi di Coaching PNL & Training?

In questo post vogliamo dare una risposta esauriente ad una domanda che in molti ci pongono quando ci contattano per i nostri corsi di formazione: perché scegliere noi per la formazione?

I motivi per sceglierci sono tanti, eccoli qui di seguito elencati!

Siamo disponibili: se ci fai una domanda, se ci scrivi o ci contatti telefonicamente, noi ci siamo e rispondiamo anche molto velocemente. Ci piace stare con i partecipanti e non ci tiriamo indietro quando c’è da fare qualcosa in più del previsto.

Siamo competenti: questo non lo diciamo noi, ma le persone che ci hanno conosciuto in aula. Ogni volta che ci fanno i complimenti è per noi il carburante aggiuntivo per proseguire sulla strada intrapresa e migliorarci ancora.

Siamo dei coach e formatori esperti: abbiamo maturato tantissime ore di esperienza specifica, sia con le persone che con le aziende. Svolgiamo circa 35 weekend di formazione all’anno!

Il benessere del CLIENTE per noi è fondamentale.

In tutto il nostro agire quotidiano, salvaguardiamo il benessere del cliente per farlo sentire il fulcro dei nostri processi. A differenza di altre realtà molto commerciali, che chiamano il cliente e le persone in ogni momento (anche un istante dopo aver compilato un semplice form online) noi trattiamo benissimo sia chi ci ha già scelto, sia chi ancora ci deve scegliere. E questo, non lo diciamo noi, ce lo dicono le persone che subiscono quel tipo di approccio commerciale.

Facciamo CORSI DI FORMAZIONE e non eventi formativi.

Leggi tutto “Perché formarsi con noi di Coaching PNL & Training?”

Il fallimento per apprendere più rapidamente

Nel primo giorno del PNL Practitioner, il primo livello di specializzazione in Programmazione Neuro-Linguistica, quandospieghiamo i presupposti della PNL e citiamo che: “Non esiste fallimento, ma solo feedback!” molti corsisti restano increduli. Eppure è così! Non c’è storia di vera crescita, personale, professionale o sportiva, che non sia stata costruita attraverso errori, sconfitte, delusioni e fallimenti! 

In questo post ti raccontiamo un successo sportivo nato proprio da un fallimento! Troviamo che le metafore sportive siano molto indicative e preziose anche per la vita e poi, come mental coach sportivitutti i giorni vediamo come un fallimento o un errore di un atleta, opportunamente ristrutturato, può fare la differenza tra rimanere un abile sportivo amatoriale o diventare un campione di successo!

Nadal chi?
Nel 1999 un giovanissimo Rafael Nadal ha tredici anni e perde la semifinale del torneo di tennis Petits As, un campionato del mondo per giocatori dai dodici ai quattordici anni. Chi lo batte, e che poi vincerà il torneo, è il suo coetaneo francese Richard Gasquet. I due hanno la stessa corporatura, ma gli esperti affermano che Gasquet è ad un tale livello che nessun altro giocatore, così giovane, ha mai raggiunto prima. A nove anni era già sulla copertina di Tennis Magazine!

Nadal, dopo essersi congratulato con il suo avversario francese, si lascia cadere sulla sedia, deluso e frastornato!

Leggi tutto “Il fallimento per apprendere più rapidamente”

Come smettere di rimandare le cose?

La rimandite, che brutta bestia!

Tante persone vorrebbero fare tante cose, ma finiscono sempre per rimandarle a tempi migliori.

“Eh si, mi piacerebbe tanto…”
“Quando mi daranno la promozione, vedrò di farlo…”
“Quando mi sentirò pronto, lo farò…”
“Quando passerà la crisi, penserò al mio progetto…”
“Quando avrò i soldi da parte, inizierò…”
“Ora non è il momento…”
“Ho altre cose da sbrigare…”

E così, il tempo passa e i tuoi progetti rimangono ad ammuffire nel tuo cassettino dei desideri.

Eccoti svelato il più grande segreto di tutti i tempi:


IL MOMENTO GIUSTO NON ESISTE!


Non esiste il momento in cui tutto sarà perfetto, perché la vita non è perfetta.

La crisi non passerà se non sarai tu a farla passare, cogliendone le opportunità.

Non ti sentirai mai completamente pronto, perché potrai sempre conoscere di più e fare meglio.

Sai qual è la differenza tra le persone che falliscono e quelle che hanno successo?

Leggi tutto “Come smettere di rimandare le cose?”

Le 7 abitudini del successo

Perché alcune persone realizzano i propri sogni, vivono felicemente e realizzano gli obiettivi che si prefiggono mentre altri no?

La risposta a questa domanda è in questa frase di Aristotele:

“Siamo ciò che facciamo ripetutamente. L’eccellenza quindi non è un atto ma un’abitudine.”

Per essere la persona che vuoi essere, avere ciò che desideri e fare quello che ami e che ti fa stare bene, hai bisogno di migliorare le tue abitudini.

Le abitudini sono la vera chiave del successo personale. Modificare, integrare o eliminare le tue abitudini può fare davvero la differenza per essere una persona realizzatae non rimanere nell’insoddisfazione.

Ma quali sono queste abitudini? Ecco le 7 abitudini del successo.

1. Leggi ogni giorno

La gente comune guarda la televisione ogni giorno, le persone di successo leggono un libro ogni giorno, per almeno 20 minuti. Mentre la TV non aggiunge alcun valore alla tua vita, la lettura amplia i tuoi orizzonti e ti insegna molto. Le persone di successo cercano costantemente di migliorare la loro mente, investendo il proprio tempo nella lettura piuttosto che passare ore a fissare uno schermo con delle immagini in movimento.

Leggere ti consente di migliorare le tue capacità di comunicazione, di ampliare il tuo vocabolario, di conoscere e implementare strategie utili messe a punto da chi ha già raggiunto dei risultati. Ti rende anche più creativo nel trovare nuove idee e soluzioni nella vita di tutti i giorni e nel lavoro.

2. Fai della tua salute una priorità

La salute prima di tutto: mangia sano, fai sport frequentemente, rispetta il tuo corpo e la tua mente. Alla lunga questo ti premierà!

Leggi tutto “Le 7 abitudini del successo”

Quali sono le 3 fasi del rapporto mentore-allievo?

Perché ci teniamo a spiegare quali sono le 3 fasi alla base del rapporto mentore-allievo?

Perché c’è una confusione di ruoli.

Per evitare il rischio della dipendenza.

La figura del mentore è già presente nell’antica Grecia ed è impersonificato da Atena, dea della saggezza, che guida e protegge il viaggio di Ulisse.
La figura del mentore è un po’ diversa da quella dell’insegnante perché non ha un ruolo formale, “tecnico”, rappresenta più un consigliere fidato, una guida autorevole e protettiva al tempo stesso, capace di guidarti, di stimolare le tue risorse e di accompagnarti nel tuo viaggio di crescita personale.

Il mentore non è un Dio, non è un guru a cui affidarti ciecamente e a cui obbedire senza se e senza ma, è semplicemente una guida saggia che è diventata tale grazie allo studio a cui si è dedicato, alle esperienze che ha fatto, alle risorse interiori che è riuscito a sviluppare, ai cambiamenti che ha realizzato nella sua vita, alla sua capacità di intuizione e di chiaroveggenza e alla sua capacità di aiutare gli altri con amore e saggezza.

Il mentore è una persona che è ad un livello di crescita e di evoluzione più elevato del tuo, non perché è un Dio sceso in terra, ma perché ha già compiuto quei passi che tu devi compiere ancora, perché ha gia fatto quelle esperienze che tu ancora devi fare, perché ha già compreso cose che tu ancora devi comprendere e, pertanto, riesce ad illuminare il tuo cammino.

Leggi tutto “Quali sono le 3 fasi del rapporto mentore-allievo?”

Attenzione ai pericoli della formazione online con i video

Molti di voi, lettori del blog e corsisti della nostra scuola di formazione, ci avete chiesto perché non abbiamo ancora pensato a creare una piattaforma di video online dei nostri corsi di crescita personalePNL e Coaching. La risposta più breve che diamo subito è: “Per il vostro interesse!”

La risposta più articolata, insieme ad alcune riflessioni, la trovi qui in questo post.

Prima una doverosa premessa: noi non demonizziamo tutti i video! Può essere sicuramente utile andare su YouTube e vedere come uno chef prepara una ricetta gustosa. Noi siamo molto critici verso quei video che promettono la crescita personale e professionale. Nutriamo seri dubbi e in questo post ti spieghiamo il perché.

Partiamo da quello che sta succedendo ultimamente nel mondo della formazione nella crescita personale e professionale. L’industria della formazione ha capito l’enorme vantaggio economico, per se stessa ovviamente, del registrare sostanzialmente video e venderli! Fa un unico investimento iniziale, registra i video, crea il materiale digitale e mette tutto su una piattaforma web. Ora, questo prodotto/servizio via web è pronto per esser venduto a quante più persone possibili. 

Il vantaggio per l’azienda di formazione è innegabile, non ha più costi, tranne appunto l’investimento iniziale, per creare l’esperienza di formazione. Questo significa zero spese per gli hotel, le aule, i viaggi, i compensi dei trainer dei diversi corsi, i pasti, ecc.

Leggi tutto “Attenzione ai pericoli della formazione online con i video”

Come uscire dalla zona di comfort?

Una delle domande che più spesso ci fanno i partecipanti ai nostri corsi di Programmazione Neuro-Linguistica e Coaching è proprio questa:

Come uscire dalla zona di comfort?

Oltre a spiegare il concetto che sta alla base della personale zona di comfort, solitamente, illustriamo come questa domanda è mal formulata. Infatti, leggendo questo articolo scoprirai come portela meglio per ottenere maggiori risultati.

L’importanza del cambiamento è ormai riconosciuta tanto in ambito aziendale quanto nella sfera della crescita personale. Quando vuoi migliorare i tuoi risultati in un qualsiasi ambito, inevitabilmente, hai bisogno di cambiare qualcosa in ciò che fai e in come lo fai.

In questi casi, attraverso lo studio e l’approfondimento della PNL, puoisviluppare delle capacità indispensabili come l’elasticità e la flessibilità mentale insieme ad una maggiore varietà di comportamenti conseguente.

Per spiegare ancora meglio quanto queste siano importanti per effettuare i tanti piccoli cambiamenti che ti portano poi a modificare le tue abitudini, è utile considerare quella che viene definita come comfort zone.

Con il tempo, ognuno di noi si crea una zona di comfort, un insieme di modi di pensare, comportamenti, attività, luoghi e persone che essendo conosciuti e abituali ci danno sicurezza. In questa zona ci sentiamo sicuri, mentre quando proviamo ad uscirne sentiamo disagio e incertezza.

Leggi tutto “Come uscire dalla zona di comfort?”

Come trovare soluzioni creative? Il metodo Disney in 3 semplici mosse!

Ti capita, in alcuni momenti, di sentirti immobile, come se restassi sempre nello stesso punto? 

Non riesci a trovare la direzione o la soluzione che cerchi… e più pensi, più rimani aggrovigliato in quelle che vengono chiamate tecnicamente “pippe mentali”!

Si, capita… è capitato anche a noi prima di scoprire il modo di evitarlo e capita a tante persone che scelgono di frequentare i nostri corsi!

Il nostro cervello è fantastico, è super efficiente, ma anche… un “comodone”! ? Per risparmiare tempo ed energie, evita di percorrere nuove strade inesplorate e segue i vecchi percorsi “neurali” già conosciuti. Diciamo che al cervello piace il detto:

Mai lasciare la strada vecchia per quella nuova, sai quel che lasci ma non sai quel che trovi!

Un po’ come quando vuoi avviare la lavatrice e clicchi sul programma giornaliero pre-impostato, senza leggere nelle istruzioni tutti gli altri programmi tra cui scegliere! 

Certo, questa strada è comoda, ma non è la più efficace! Perché lasciare che il cervello si sintonizzi automaticamente sempre sui vecchi programmi non ti fa scoprire cose nuove, non ti fa migliorare e non ti fa evitare dei comportamenti o emozioni di cui vuoi liberarti! 

Fortunatamente, la PNL insegna tantissimi efficaci programmi tra cui scegliere per insegnare al cervello la strada migliore da percorrere! 

Leggi tutto “Come trovare soluzioni creative? Il metodo Disney in 3 semplici mosse!”

Le 7 competenze per avere successo!

Tutte le persone vogliono avere successo! Ma cos’è davvero il successo? 
Proprio perche lo slogan della nostra scuola Coaching PNL & Training è Ti alleniamo al successo” ci teniamo a precisare cosa intendiamo per successo. Successo non vuol dire avere soldi, potere o grandi macchinoni, significa, “semplicemente”, far succedere ciò che si desidera!


Se vuoi essere una buona madre e riesci ad esserlo, hai successo.
Se vuoi guadagnare 1 milione di euro e il tuo conto in banca segna questa cifra, hai successo.
Se vuoi sentirti ogni giorno felice e lo sei, hai successo.


Dato che i desideri sono diversi in ogni persona, non c’è un’unica definizione di successo; d’altra parte, ci sono delle competenze che ogni persona non può non avere per diventare una persona di successo! 

1. COMPETENZE DI GOAL SETTING: tutte le persone di successo sanno chiaramente ciò che vogliono e se non lo sanno fanno in modo di saperlo! Come? Ritagliandosi del tempo solo per sè e definendo i propri obiettivi oppure richiedendo un aiuto esterno, che sia un coach professionista o un corso di crescita personale.
Non potrai mai raggiungere ciò che vuoi se non sai cosa vuoi. Da qui non si scappa.

Leggi tutto “Le 7 competenze per avere successo!”

Perchè gli altri non mi capiscono?

Quante volte ti sei posto questa domanda? 

Hai una diverbio al lavoro e torni a casa infuriato imprecando: “Idioti! Non hanno capito niente!

Ti confronti con degli amici, ognuno inizia a dire la sua, finché nasce una discussione che termina con: Lasciamo perdere, non mi hai capito!

Sei nervoso/a per qualche motivo e te la prendi con il tuo partner, finché non esplodi: Ma è possibile che che non riesci a capire quello che intendo?!

Oppure, dopo diverse discussioni con conoscenti, familiari, amici o compagno/a, adesso preferisci il silenzio alla discussione, ma non rinunci a ripetere dentro di te… È inutile che mi impegno, tanto gli altri non mi capiscono!.


Sei tu che parli arabo o sono gli altri ad essere stupidi?! 
Nessuna delle due opzioni è esatta (nella maggior parte dei casi! :P)


Presupposto fondamentale della comunicazione che insegniamo nei nostri corsi di crescita personale è:

“Il significato della tua comunicazione della tua comunicazione è dato dalla risposta che ottieni!”

Leggi tutto “Perchè gli altri non mi capiscono?”